Strada Provinciale Cuprense, 23 63068 Montalto delle Marche (AP) - ITALY
+39 0736 828563
+39 0736 828563

Elogio giornalistico per Tipicità Fermo

Dopo la partecipazione a Tipicità Fermo, ecco cosa scrive della nostra Azienda la giornalista Alba Simigliani.

“Tra i numerosi ed eccellenti esempi di genuinità, squisitezza, autenticità, schiettezza e tipicità, voglio parlare dell’Azienda Agricola Poderi dei Colli di Giuseppe Mannocchi Tiziana che produce vini biologici di alta qualità.

Tra le colline di Montalto delle Marche, i 50 ettari di vigneto sono immersi nel cuore verde della provincia di Ascoli Piceno, favoriti dal particolare microclima d’alta collina. “In vigna si lavora con il guyot e il cordone speronato, rigorosamente con metodo biologico certificato dal 2012” – ci dicono Giuseppe e Tiziana, fieri anche di portare alla ribalta gli antichi vitigni autoctoni. Dove vive profondo lo spirito del luogo sono stretti i legami con il passato, con l’ agricoltura e l’antica pastorizia, ma anche la tecnologia all’avanguardia viene accolta con favore quando serve a fare meglio ed a perfezionare la qualità.
La cantina moderna, pulita ed attrezzata, è il cuore della casa e rappresenta la continuità di una lunga tradizione contadina.

Patrimonio prezioso dell’Azienda sono gli antichi vigneti di famiglia di varietà autoctone. “La filosofia è quella di elaborare vini che sappiano esprimere la tipicità delle nostre fertili terre.” – ci spiega Giuseppe – Per produrre ottimi vini di qualità Tiziana e Giuseppe, con cuore generoso e vero, senza artificio, ripercorrono con scrupolosa attenzione le orme dell’antica tradizione di famiglia e senza tradirla accolgono con intelligenza e lungimiranza ciò che di meglio il mondo attuale offre! Incontrarli è un modo per conoscere da vicino la schiettezza e la autenticità anche dei loro prodotti.

I Poderi accolgono varietà a bacca rossa e bacca bianca, tra le quali spiccano i vitigni Pecorino e Passerina e gli intramontabili Trebbiani e Verdicchio, oltre al carattere inconfondibile di Montepulciano e Sangiovese, inoltre possono vantare il pregio internazionale di Merlot e Cabernet Sauvignon. Notevole il livello dei bianchi, profumatissimi e con spiccata persistenza.
I Ricchi profumi e le note aromatiche di due grandi vitigni a bacca rossa , come il Montepulciano e
il Sangiovese, si fondono nel Piceno in un prezioso vino rosato: il Marche Rosato IGP , mentre rosso rubino, morbido ed equilibrato si presenta il Marche Sangiovese IGP . “La DOP Rosso Piceno è il risultato di una consolidata formula della tradizione– ci spiega ancora Giuseppe – che aromatizza il carattere del Sangiovese e l’eleganza delle uve Montepulciano”. Carattere deciso ha il Marche Rosso IGP proposto dai Poderi dei Colli, un Montepulciano in purezza che affonda le sue radici nella tradizione vitivinicola più prestigiosa. Rosso rubino intenso, dal gusto avvolgente, ideale per i piatti forti di carne e salumi di queste parti, è il Rigò Marche Rosso IGP.

Nell’Azienda Podere dei Colli ci sembra che abbiano compreso pienamente le raccomandazioni di Mario Soldati per fare un vino buono: ”Quando si comincerà a capire che il vino appartiene a un’attività artistica o quasi artistica, prima che a un’attività industriale e commerciale? Che è un organismo vivente e fantastico? Che sfugge ad ogni regola troppo fissa? Che ha bisogno di cure appassionate, scrupolose, personali?…” .
L’Azienda Poderi dei Colli sarà presente al prossimo Vinitaly all’interno del salone espositivo dedicato ai vini biologici, Padiglione 8 Stand 51 Bio.

Related Posts